Questo sito utilizza i cookie che ci aiutano ad erogare servizi di qualità. Utilizzando i nostri servizi acconsenti all'uso dei cookie.

Un CreCas con qualche assenza e con gli innesti di molti Allievi perde al “Torlonia” il derby con il Villalba, che regola i sabini nella ripresa dopo il momentaneo pareggio dei primi 45’.

CRECAS CITTÀ DI PALOMBARA - VILLALBA 1 : 2

MARCATORI Valentini 9’ pt (V), Uccellini rig. 26’ pt (C), Di Buccio 13’ st (V)

CRECAS CITTÀ DI PALOMBARA Vicolini, Mecci (35’ st Ortenzi), Colagrossi (16’ st Lelli), Gizzi, Brandi, Di Piero, Ranucci (20’ st Luzzi), Veneruso, Uccellini, Petrocchi, Foschi PANCHINA Pucci ALLENATORE Scoccini

VILLALBA D’Ippolito, Bartucca, Meschini, Di Buccio, Falcone (20’ st Scattoni), Casuccio, Gelashvili (7’ st De Luzi), Valentini, Zaini, Petrosino (31’ st Sforza), Dominici (25’ st Annarumi) ALLENATORE Ferranti

ARBITRO Carrone Tamburro di Tivoli

NOTE Espulso Brandi (C) al 37’ st per doppia ammonizione. Ammoniti Colagrossi, Di Piero, Petrocchi, Di Buccio, Falcone, Zaini, Sforza. Ang. 3 – 4. Rec. 2’ pt, 4’ st.

CRONACA DELLA PARTITA

Il vantaggio degli ospiti è immediato e siglato al 5’ da Valentini su punizione dal limite. 20’ più tardi giunge l’1 a 1. Dopo una rimessa laterale, Uccellini subisce il fallo al limite da Gelashvili, ma per il direttore di gara è dentro l’area: calcio di rigore per i locali. Se ne incarica Uccellini, che piazza la sfera all’angolino basso.

Il Villalba ha l’occasionissima del raddoppio al 37’, quando, dopo un corner, Dominici calcia da distanza ravvicinata trovando la risposta di Vicolini, ma non è finita, perché prima che l’azione sfumi, gli ospiti colpiscono anche un palo. 2’ dopo, invece, Valentini conclude da lontano sfiorando la traversa.

Il risultato cambia al 13’ del secondo tempo: Petrosino si incarica di un calcio piazzato dal limite di sinistra e una sponda favorisce di Buccio, che di testa supera Vicolini per il definitivo vantaggio.