Questo sito utilizza i cookie che ci aiutano ad erogare servizi di qualità. Utilizzando i nostri servizi acconsenti all'uso dei cookie.

Un CreCas senza più pretese su questo campionato perde nel finale contro la Valle del Tevere, motivata dalla corsa play off. Buona, comunque, la prestazione della squadra di Christian Corsi, che cala nel secondo tempo permettendo le due reti di Federici, bestia nera dei rossoblù.

CRECAS CITTÀ DI PALOMBARA - VALLE DEL TEVERE 1 : 2

MARCATORI Gallaccio 11’ pt (C), Federici 6’ st e 43’ st (VdT)

CRECAS CITTÀ DI PALOMBARA De Angelis, Cupelli, Suladze (19’ st Silvestri), Hrustic, Passiatore, Palmieri, Mortaroli, Luttazi (15’ st Tozzi), Gallaccio, Copponi (23’ st Palomba), Panella PANCHINA Vicolini, Veneruso, Rulli, Foschi ALLENATORE Corsi

VALLE DEL TEVERE Zonfrilli, D’Ambrosio, Bianchi (36’ st Neri), Castellano, Tartaglione, Nocelli, Colangelo (36’ pt Federici), Fagioli (44’ st Nardi), Danieli, Mamarang, Grizzi PANCHINA De Vellis, Toma, Fiorentini, Danso ALLENATORE Scaricamazza

ARBITRO Di Lorenzo di Agropoli

ASSISTENTI Zezza di Ostia Lido e Cecchi di Roma 1

NOTE Ammoniti Passiatore, Hrustic, Copponi, Tozzi, Fagioli. Ang. 3 – 11. Rec. 2’ pt, 4’ st.

CRONACA DELLA PARTITA

Sono i padroni di casa a passare al vantaggio dopo 11’, quando, sugli sviluppi di un corner, Copponi recupera palla al limite servendo Gallaccio, che incrocia il tiro piazzando all’angolino basso.

Gli ospiti hanno una ghiotta occasione per pareggiare al 35’: cross di D’Ambrosio dalla destra verso l’area, dove incorna Danieli, che sfiora la traversa. Sulla falsariga dell’azione precedente quella del 40’, con De Angelis che si esibisce in tuffo ad alzare la palla sotto la traversa sul colpo di testa di Danieli, a cui però viene segnalata la posizione irregolare. Al 46’, invece, ci prova Federici da pochi metri, ma è ancora decisivo l’estremo difensore sabino, che blocca il pallone.

La ripresa si apre con il terzo intervento miracoloso di De Angelis, il quale sbarra la porta a Danieli. Passano appena 5’ e a pareggiare i conti ci pensa Federici, che sfrutta la sponda di Danieli sul corner di D’Ambrosio e al volo insacca.

3’ più tardi è però il CreCas ad andare vicino al pareggio: De Angelis, dal fondo, lancia in profondità Gallaccio, che giunge davanti a Zonfrilli, bravo a respingere la sua conclusione. Al 22’ i locali ripartono in contropiede e Panella, dopo aver ricevuto da Passiatore, invita al tiro Cupelli, fermato dall’uscita del portiere avversario.

La Valle del Tevere vuole difendere il secondo posto e nel finale preme sull’acceleratore. Al 35’ Nocelli incorna sul cross di Federici colpendo la traversa, mentre al 38’ De Angelis, in tuffo, devia in angolo il destro a giro di Neri. Ma al 43’, quando Fagioli dalla sinistra serve sul secondo palo Federici, l’attaccante non sbaglia e di testa supera il numero uno di casa per il definitivo 1 a 2.