Questo sito utilizza i cookie che ci aiutano ad erogare servizi di qualità. Utilizzando i nostri servizi acconsenti all'uso dei cookie.

Torna alla vittoria dopo oltre un mese il CreCas Città di Palombara, che nella ventinovesima giornata espugna il “Castelli” di Tor Sapienza grazie a un calcio di rigore messo a segno da Cristiano Bussi.

PRO CALCIO TOR SAPIENZA - CRECAS CITTÀ DI PALOMBARA 0 : 1

MARCATORI Bussi rig. 14’ st (C)

PRO CALCIO TOR SAPIENZA Somma, Amico, Ruggiero, Notarincola, Di Mauro, Cannizzo, Matteo (38’ st Modesti), Minelli (25’ st Barbarisi), Barile (38’ st Carlini), Della Penna (25’ pt Barbetti), Camilli A DISPOSIZIONE Cappa, De Nicola, D’Ignazio ALLENATORE Volpe

CRECAS CITTÀ DI PALOMBARA De Angelis, Bragalone (46’ st Cupelli), Giordano, Palmieri, Marini, Passiatore, Palermo (40’ st Morici), Fiorentini, Bussi, Collacchi (37’ st Galvanio), Ortenzi A DISPOSIZIONE Sbraga, Hrustic, Fischetti, Marchionni ALLENATORE Scorsini

ARBITRO Abukar di Aprilia

ASSISTENTI Tartaglia di Ostia e Laudando di Aprilia

NOTE Espulsi al 28’ st Cannizzo (TS) e Giordano (C) per reciproche scorrettezza, al 31’ st Minelli (TS) per proteste. Ammoniti Notarincola, Ruggiero, Palermo. Ang. 2 - 1. Rec. 1’ pt, 5’ st.

 

CRONACA DELLA PARTITA

Non è sicuramente una gara entusiasmante quella tra i gialloverdi di Volpe e i rossoblù di Scorsini, che si studiano a lungo trovando difficilmente i varchi giusti. Bisogna attendere il 14’ per vedere il primo tiro in porta, provato da Fiorentini dalla lunga distanza e bloccato da Somma senza difficoltà.

Al 35’ botta e risposta: prima Di Mauro colpisce il palo sulla punizione di Barbetti, poi Bussi, su invito di Collacchi, si libera degli avversari e tenta non centrando lo specchio della porta.

L’ultima occasione della prima frazione è di marca locale: al 46’ Camilli si incarica di una punizione interessante dal limite, ma senza fortuna.

La ripresa si apre con uno spettacolare colpo di esterno e al volo dai 25 m di Palermo, che fa tremare il montante. All’11’, a parti invertite, è teso il cross dalla destra di Camilli, che Palmieri spazza lontano. Sul corner successivo svetta Di Mauro, sfiorando la traversa.

E, sul capovolgimento di fronte, Palermo scambia con Bussi a centrocampo e verticalizza per Collacchi, che si invola in area e, a giudizio del direttore di gara, subisce un intervento scomposto da parte di Notarincola: è calcio di rigore. Dal dischetto parte Bussi, che con freddezza infila all’angolino capitalizzando l’estrema punizione.

Al quarto d’ora Barbetti può pareggiare i conti su punizione, ma il suo siluro viene respinto da De Angelis.

Da qui in poi il match, dal principio carico di verve agonistica, si fa molto teso e basta un fallo su Palermo a scatenare un parapiglia da cui Giordano e Cannizzo vengono invitati ad abbandonare il terreno di gioco al 29’ per reciproche scorrettezze, mentre subito dopo Minelli rimedia anche lui il cartellino rosso quando già sostituito dal suo tecnico.

Termina 0 a 1: i tre punti permettono al CreCas di ritrovare il sorriso e il quarto posto, alle spalle di Astrea, Ladispoli e Vis Artena, mentre la sconfitta della Pro Calcio Tor Sapienza la lascia ancora nella pericolosa zona play out.

HIGHLIGHTS

FOTOGALLERY